Home Lavoro Foodora: è mobilitazione dei fattorini
Foodora: è mobilitazione dei fattorini

Foodora: è mobilitazione dei fattorini

0
0

Foodora è un’importante azienda tedesca che ha messo radici in Europa e che opera nella consegna di pasti a domicilio. Attraverso un portale accattivante, l’utente può vedersi recapitata la cena preferita scelta dai locali e dai ristoranti della propria città, in poco tempo e con condizioni di pagamento rapide. Il sistema è conosciuto e impiegato da tante persone, ma soprattutto molte sono le aziende di questa tipologia che stanno fiorendo nel nostro presente. I fattorini di Foodora vengono, però, pagati 2.90 euro all’ora e questo è poco, troppo poco anche per chi opera saltuariamente, soprattutto studenti universitari che cercano lavoro per mantenersi fuori sede. I fattorini del food hanno quindi dato vita ad una mobilitazione, che è sfociata in una richiesta di trattativa con i vertici aziendali. La richiesta è di avere a disposizione 3.90 euro all’ora, mentre l’azienda vuole togliere la paga oraria e procedere solo ed esclusivamente con il pagamento ‘per consegna’. Foodora non ha accettato di incontrare i rappresentanti, ma il Governo non è rimasto indifferente alla situazione e si è proposto di aprire un banco di discussione sulla questione dei fattorini del cibo, che meritano secondo il ministro Poletti di essere trattati con la giusta dignità.

La questione è molto spinosa e la stampa ha parlato della prima vertenza che interessa i lavoratori Gig, ovvero quelli che si impegnano a prestare la loro professionalità per lavori saltuari, temporanei e che servono solitamente da ‘ponte’ nel percorso di studi per aiutare il mantenimento. Forti sono arrivate le critiche da ogni dove, mosse soprattutto ai sindacati che sono stati additati di avere pensato solo ai contratti ‘codificati’ e mai a quelli temporanei o dalla natura Gig. Ora i fattorini attendono che qualcosa si sblocchi e le agitazioni hanno coinvolto Torino e Milano, le uniche due città dove Foodora ha finora aperto i battenti in Italia.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *