Home Economia Disney vuole conquistare il parco di Parigi: lanciata un’Opa
Disney vuole conquistare il parco di Parigi: lanciata un’Opa

Disney vuole conquistare il parco di Parigi: lanciata un’Opa

0
0

Disney spinge l’attacco al parco Euro Disney di Parigi e lo fa stringendo la presa sulla rilevazione della quota che attualmente appartiene al principe saudita Alwaleed Bin Talal. Il gruppo ha, infatti, lanciato una offerta pubblica di acquisto al prezzo di due euro per azione sulla controllata e, nel caso la vendita raggiunga il 95% totale del capitale, si procederà all’offerta obbligatoria al fine di completare il capitale residuo. Si tratta di un forte processo di ricapitalizzazione, che il gruppo americano del divertimento globale ha deciso di lanciare per un valore di 1.5 miliardi di dollari nel suo complesso.

Come si snoderà l’operazione? In un primo momento, Disney procederà all’incremento della sua presenza per raggiungere la quota dell’87.5% con l’acquisizione diretta della quota che appartiene al principe saudita Alwaleed. Si tratta della Kingdom Holding, società che attualmente possiede una fettina del 9% del parco e che sarà scambiata con azioni del gruppo Disney, che ha deciso di valutare i titoli del parco a 2 euro cadauno. Mantenendo lo stesso prezzo, ma pagando questa volta in cash, la society americana andrà a rivolgersi anche agli altri azionisti, offrendo un premio del 67% del valore rispetto alla chiusura che verrà registrata nella giornata di giovedì 16 febbraio.

Poco brillante e remunerativa dal punto di vita finanziario, è la genesi di Euro Disney, parco che ha subito il brutto colpo degli attacchi terroristici di Parigi del 2015, un evento che non ha certamente contribuito a distendere il clima attorno ai parchi di divertimento internazionali. Serve ora una nuova ricapitalizzazione, che nelle intenzioni del gruppo Disney deve raggiungere il valore di 1.5 miliardi di dollari e che fa seguito all’intervento che era stato messo in atto nel 2014 e che si era rivelato alquanto insufficiente. La valutazione attuale del parco raggiunge, infatti, i 940 milioni dollari, ma dopo la notizia dell’offerta finanziaria fatta dalla casa madre, la valutazione è salita alle stelle, posizionandosi secondo gli analisti a quota 1.55 miliardi di dollari.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *